La mia esperienza a Cosmoprof 2019

Per le amanti del mondo beauty quello del Cosmoprof è l’appuntamento più importante dell’anno, quello dove per qualche giorno tutti i maggiori brand di cosmesi (e non solo) si riuniscono a Bologna per presentare le loro novità.
Quest’anno ho avuto il piacere di visitare la fiera proprio insieme all’organizzazione di Cosmoprof e a Cosmetica Italia, l’associazione nazionale delle imprese cosmetiche partner di BolognaFiere. Con loro abbiamo avuto occasione di immergerci a 360 gradi nel mondo di Cosmoprof, che per questa edizione ha dato più che mai spazio a temi come la sostenibilità e l’importanza dei prodotti green ed eco-friendly.

La mia esperienza a Cosmoprof 2019

La mia esperienza a Cosmoprof 2019
Credits: Cosmoprof.com

Prima tappa del nostro percorso all’interno della fiera (che mi ha sorpreso per la sua grandezza) è stata la mostra “Leonardo, genio e bellezza”, che ci ha fatto scoprire un lato nascosto di uno dei più grandi geni italiani: quello del cosmetologo. La studiosa Maria Pirulli ci ha illustrato le tante scoperte fatte da Da Vinci in ambito beauty, a partire dai colori per realizzare tinte per capelli fino a metodi del tutto innovativi per cerette e altri trattamenti che oggi sono all’ordine del giorno, ma che nel Rinascimento costituivano delle vere e proprie novità. Non sono mancate inoltre menzioni alle figure femminili rinascimentali più importanti, da Isabella d’Este a Lucrezia Borgia, donne attentissime alla bellezza, nonché alla continua ricerca di nuove ricette per i loro trucchi e trattamenti.

La mia esperienza a Cosmoprof 2019 La mia esperienza a Cosmoprof 2019 La mia esperienza a Cosmoprof 2019

Secondo stop è stato quello da Beauty Gives Back, l’evento charity ospitato da Boutique per sostenere La forza e il sorriso, un meraviglioso progetto che aiuta le donne colpite dal cancro a sentirsi di nuovo belle e sicure di sé grazie ai loro laboratori di bellezza gratuiti. Con una donazione minima di 10€ abbiamo avuto la possibilità di scegliere tra tanti prodotti delle aziende che sostengono il progetto, come Collistar, Lierac, Nashi Argan, L’Erbolario, giusto per citarne qualcuna. Una splendida iniziativa che vi invito a sostenere, e che ha riscosso un enorme successo tra i visitatori del Cosmoprof.

La mia esperienza a Cosmoprof 2019 La mia esperienza a Cosmoprof 2019

Ultima tappa della mattinata è stata quella che ci ha portate a visitare i prodotti finalisti dei Cosmopack Awards. Sono rimasta davvero colpita dall’innovazione e dalle tecnologie delle proposte esposte, che grazie ad un’experience interattiva potevano essere testate dai visitatori. Qualche esempio? Il Duo glamour face & body glitter, una cascata glitterata bicolore per viso e corpo, oppure l’acqua micellare essenziale e la maschera essenziale ricca di Actyvabio, tra i prodotti organici vincitori dei Cosmoprof Awards. E ancora, le maschere beauty ricavate da pezzi di pietra, o la tecnologia 3D Inkjet per le creme Miracle. Tutti prodotti all’avanguardia, questi, che vedremo in commercio probabilmente a partire dal prossimo anno, e che sono certa avranno un ottimo riscontro.

La mia esperienza a Cosmoprof 2019 La mia esperienza a Cosmoprof 2019

Dopo la pausa pranzo la nostra immersione nel mondo della bellezza è continuata con la visita alla nuova area Cosmopack Factory, che ci ha svelato i segreti del mondo della produzione riproducendo fedelmente i passaggi che in un’industria portano alla realizzazione di un prodotto. In questo caso, abbracciando il messaggio di sostenibilità che quest’anno il Cosmoprof ha voluto lanciare, alla Factory abbiamo assistito alla produzione di uno shampoo completamente ecosostenibile, il “NO.CO. No Compromise“, amico dell’ambiente sia per quanto riguarda gli ingredienti che il packaging, e che sono curiosissima di provare nei prossimi giorni.

La mia esperienza a Cosmoprof 2019
Credits: Cosmoprof.com

Tappa finale della nostra visita con Cosmoprof e Cosmetica Italia è stata infine quella da Accademia del profumo, l’esposizione delle 30 fragranze finaliste candidate a diventare miglior profumo dell’anno. Qui abbiamo potuto testare quelle che sono davvero le profumazioni più buone di questo periodo: da Dior a Chloé, passando per Bulgari, Givenchy, Yves Saint Laurent e altri marchi straordinari, ogni profumo si è rivelato unico e personale. Abbiamo inoltre votato la nostra fragranza preferita, cosa che fino al 13 aprile potete fare anche voi per provare a vincerla, grazie al concorso indetto dall’Accademia.

La mia esperienza a Cosmoprof 2019 La mia esperienza a Cosmoprof 2019 La mia esperienza a Cosmoprof 2019
Credits: @accademiadelprofumo

Nell’ultima parte della giornata mi sono presa un po’ di tempo libero per visitare qualche stand che mi incuriosiva, anche se vi confesso che avrei voluto avere il tempo per dare un’occhiata a tutti quanti! Ovviamente essendoci più di 3000 espositori non era certo possibile, ma ho segnato diversi brand interessanti che avrò sicuramente modo di conoscere meglio prossimamente. Se volete saperne di più vi invito a seguire il mio profilo Instagram (@lucreziacandelori) e a continuare a leggere il blog nelle prossime settimane, vi parlerò di tante novità interessanti! Nel frattempo vi lascio ad altre foto, voi come sempre fatemi sapere se l’articolo vi è piaciuto e se avete avuto modo di visitare il Cosmoprof!

Lucrezia ♥

La mia esperienza a Cosmoprof 2019 La mia esperienza a Cosmoprof 2019 La mia esperienza a Cosmoprof 2019

Annunci