Diciamocelo, ormai quando ci capita di provare un nuovo ristorante i parametri con cui lo giudichiamo non sono più soltanto quelli relativi alla qualità del cibo e ai prezzi. Già, perché nell’era di Instagram quello che conta è anche la presentazione dei piatti, la location, insomma – per dirla con una parola non proprio convenzionale – l’instagrammabilità del locale nel suo complesso.
Vivendo a Roma ho la fortuna di imbattermi continuamente in nuovi posticini, che oltre ad essere buonissimi (perché per me la qualità rimane sempre essenziale) sono anche esteticamente adatti per realizzare qualche scatto da postare sui social. Ho pensato quindi – dato che spesso mi vengono chiesti consigli su dove mangiare nella mia città – di realizzare una breve guida ai posti per me più buoni e più Instagram-friendly della Capitale.

 

1) Bakery House

Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted
Photo credits: Zomato & BakeryHouse.it

Sarà che è stato tra i primissimi locali che ho conosciuto qui a Roma, ma per me Bakery House – anche a distanza di anni – rimane sempre ai primi posti nella classifica dei miei locali romani del cuore. È perfetto in qualsiasi momento della giornata: che si tratti di una colazione, di un brunch, di un pranzo o una cena, Bakery House – oggi aperto in tre sedi diverse – offre sempre la soluzione giusta. Sebbene sia diventato famoso soprattutto per i suoi dolci in stile americano (dovete assolutamente provare le loro torte e i pancakes!), io vi consiglio di assaggiare anche le loro proposte salate, non a caso le mie preferite. Gli interni sono inoltre perfetti per scattare una foto per il vostro profilo Instagram: pareti dai toni pastello, tavoli bianchi, e piatti che non sono solo buoni ma anche belli da vedere. Non vi deluderà assolutamente.

Dove si trova: Corso Trieste 157B, Via Riano 11, Viale America 89-91

 

2) Dolce

Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted
Photo credits: Giulio Riotta & Dolce-Roma.it

Anche Dolce è da anni uno dei miei locali preferiti a Roma. Quello che mi ha colpito da subito, la prima volta in cui sono stata qui, è stato senza dubbio l’arredamento, che ricorda tanto quello di un bistrot francese. Luci soffuse, mobili dal sapore vintage e un’atmosfera davvero piacevole. Anche il cibo non è da meno: come si evince dal loro nome, i dolci sono il loro punto forte, tanto che questo locale è molto gettonato anche durante l’orario della merenda. Tre nomi che non potete perdere? Il tiramisù scomposto, la cheesecake e il tortino con cuore caldo. Dolci a parte, comunque, Dolce è un vero e proprio ristorante, che offre tante proposte per tutti i gusti (vegetariani compresi). Ve lo consiglio per un brunch domenicale, ma anche per una cena.

Dove si trova: Via Tripolitania 4

 

3) Ginger

Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted
Photo credits: Gingersaporiesalute.com & Pinterest

Se siete amanti del cibo biologico, considerate pure Ginger come il vostro paradiso. Non solo tutti gli ingredienti utilizzati sono bio ed organici, ma i prodotti sono sempre freschissimi e di prima qualità, e la differenza si nota sul serio. Ginger è ideale dalla colazione fino al dopocena grazie all’ampia proposta che offre il suo menù, cui si aggiungono giornalmente nuove proposte. Se siete amanti dell’healthy food non potete non provarlo, io me ne sono letteralmente  innamorata. Anche gli interni meritano una menzione speciale: soffitti altissimi, arredamento chiaro e luminoso, banconi pieni di coloratissima frutta esotica. Le posizioni dei due locali romani sono inoltre centralissime, perfette dunque per una pausa pranzo in centro.

Dove si trova: Via Borgognona 43-46, Piazza Sant’Eustachio 53-55

 

4) Temakinho

Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted
Photo credits: Pinterest

Non essendo presente soltanto a Roma, probabilmente molti di voi conosceranno già Temakinho, ma vale comunque la pena parlarne. A mio parere è tra i migliori ristoranti di sushi romani (se non il migliore) prima di tutto a livello di qualità, ma anche per la presentazione dei piatti – sempre coloratissimi e ben disposti – e per la location in generale. A Roma ci sono tre diversi locali, ma il mio preferito è quello in Rinascente, che trovandosi all’ultimo piano dell’edificio offre una splendida visuale dall’alto. Se siete Instagram-addicted, poi, questo posto non vi lascerà insoddisfatti, dato che tutto – dalle pareti fino ai piatti – è pensato per essere fotografato.

Dove si trova: Via dei Serpenti 16, Via del Tritone 62, Borgo Angelico 30

 

5) Tonnarello

Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted Dove mangiare a Roma: i posti da non perdere se siete Instagram-addicted
Photo credits: Pinterest

Non potevo non includere in questa breve lista anche Tonnarello, che da un annetto a questa parte è diventato uno dei ristoranti che qui a Roma frequento più spesso. Non solo è situato proprio nel cuore della città, a Trastevere, quartiere tipicamente romano per eccellenza, ma è senza dubbio il posto migliore se si vuole mangiare la vera cucina romana con un’attenzione particolare per la pasta. Anche la presentazione, dentro padelle di ferro, si presta ad una foto da postare sui social, che farà venire l’acquolina in bocca a tutti. Vi consiglio di provare i loro tonnarelli cacio e pepe, sono indescrivibili.

Dove si trova: Via della Paglia 1

 

Questa è dunque la top 5 dei miei ristoranti del cuore a Roma, con un’attenzione particolare al loro “grado di instagrammabilità”. Ce ne sono ovviamente molti altri, in cui magari non sono andata abbastanza da potervene parlare, o che mi sono stati consigliati ma non ho ancora avuto modo di provare. Vi lascio quindi qui di seguito qualche altro nome che potrebbe interessarvi: Numbs le Bistrot, Romeow Cat Bistrot, Mercato Centrale Roma, Movelab Laboratorio Culinario, Love Bar Natural Food.

Adesso voglio invece sapere quali sono i vostri locali preferiti nella Capitale, e se già conoscevate questi di cui vi ho parlato! Fatemi sapere,

Lucrezia ♥

 

Annunci